Cerfoglio

Cerfoglio

formato piantina1 piantina/e, in Vaso Ø 14 cm

disponibilitaTrapiantabile dal 01/02 al 31/07

Dispo: prenotabile
Acquista quanto vuoi, la spedizione costa sempre 8 Euro!

Prezzo 3.91 iva inclusa

Quantità Vaso Ø 14 cm

Il cerfoglio, scientificamente Anthriscus cerefolium, è una pianta ombrellifera (o apiacea) e fa parte delle erbe aromatiche, tanto utilizzate in cucina. Leggermente piccante, si tratta di un’erba di origine asiatica particolarmente aromatica e ricca di vitamine. La cerfoglio pianta è molto diffusa nelle campagne o nei sentieri di montagna. Si tratta di una pianta annuale con steli alti circa 40cm, con fusti eretti ricoperti da una sottile peluria.

Le foglie sono caratterizzate da un bel verde brillante e margini dentellati. In autunno assumono un’interessante sfumatura rossastra. I fiori si presentano come ombrelle di colore bianco, facili da confondere con quelle del sambuco. I frutti, invece, sono acheni scuri pieni di piccoli semi che è possibile piantare.


Come si coltiva il cerfoglio?

Di facile coltivazione sia in terra che in vaso, è l’ideale per dare un retrogusto esotico ai propri piatti.


Cerfoglio, coltivazione nell’orto

La cerfoglio pianta è molto versatile e non ha bisogno di grandi cure o di concimazione durante la fase di crescita. In generale, prima di piantarla, potresti mescolare dello stallatico o del fertilizzante per rendere il terreno nutriente e pronto per accogliere la piantina.


Il terreno

Trattandosi di una pianta aromatica, l’ideale sarebbe un terreno soffice e ben nutrito e drenato. Prepara il terreno con dovuto anticipo arricchendolo con del compost ecologico.


Esposizione al sole

Per la coltivazione, l'esposizione al sole è importantissima, essendo che si tratta di una pianta officinale particolarmente bisognosa di caldo e di luce. Dunque, prima di piantare la tua piantina, individua una zona dell’orto particolarmente esposta al sole, evitando invece le zone d’ombra.


Innaffiatura

Questa pianta va regolarmente annaffiata dalla primavera fino alla fine dell’estate, evitando che il terriccio si asciughi completamente. Gli apporti idrici dovranno essere frequenti ma non esagerati. Nel caso in cui vivessi in zone molto calde, fa attenzione. Se è vero che questa pianta ha bisogno di sole, è anche vero che nei periodi più caldi dell’anno è bene riparare la pianta nelle ore più calde della giornata. Nel periodo estivo, infatti, i raggi solari potrebbero irreparabilmente danneggiare le foglie.


Raccolta

Acquistando le piantine, già dopo un paio di settimane potrai iniziare a raccogliere le foglioline. Optando per la semina, da fare verso febbraio, dovrai attendere almeno sei settimane prima di poter pensare al raccolto. Se le foglie della pianta sono destinate all’uso erboristico allora raccoglile in primavera. Nel periodo che precede la fioritura, infatti, l’aroma delle foglie risulta più accentuato.


Cerfoglio, coltivazione in vaso

Per il cerfoglio la coltivazione in vaso può essere un’ottima opzione. Infatti, potrai coltivare la tua piantina comodamente sul terrazzo di casa tua, purché ci sia una buona esposizione al sole.
Attento alle dimensioni del vaso: c’è bisogno di un diametro di almeno 20 centimetri per fare in modo che la piantina si sviluppi correttamente. Per quanto riguarda la terra, puoi riempire con semplice terriccio universale cospargendo il fondo del vaso di argilla, in modo da evitare i ristagni d’acqua.
In inverno sposta il vaso in casa in modo che la pianta sia protetta da freddo e intemperie, individuando un luogo protetto e soleggiato. Anche in questo caso, ricordati di cimare la pianta: in questo modo stimolerai la produzione di nuovi getti laterali.


Come conservare il cerfoglio

Come conservare il cerfoglio? Trattandosi di un’erba aromatica, puoi conservare le foglie essiccandole o congelandole. Nel primo caso, dovrai raccogliere le foglie con tanto di steli. Legale in mazzetti e appendile in una zona fresca e ventilata della casa a testa in giù. Dopo circa una settimana, quando vedrai le foglie totalmente secche, conserva le foglioline in un contenitore e utilizzale all’occorrenza.
Per il congelamento, invece, sciacqua le foglie con un po’ di acqua fredda, asciugale e chiudile in sacchetti per il congelatore. Dunque, congela e utilizza all’occorrenza.


Cerfoglio, proprietà

Il cerfoglio ha proprietà curative riguardevoli. In primis, si tratta di un’erba dalle innumerevoli proprietà depurative, essendo in grado di favorire l’eliminazione delle tossine dal fegato. Inoltre, ha importanti proprietà diuretiche, lassative e in generale favorisce la digestione.
Questa pianta è conosciuta anche per le sue proprietà antisettiche e antinfiammatorie. Oltre a dare sollievo in caso di affezioni dell’apparato respiratorio, è perfetta anche per provare sollievo in caso di infiammazioni della pelle.
Le foglie inoltre sono ricche di vitamina C, carotene, sali minerali, ferro, calcio e magnesio.


Cerfoglio in cucina, come si impiega

Il cerfoglio in cucina all’estero è piuttosto impiegato, mentre da noi non ha ancora trovato ampia diffusione. Tendenzialmente, può essere utilizzato come degno sostituto del prezzemolo, trattandosi di una variante leggermente diversa. Perfetto per insaporire insalate, minestre e sughi, è ottimo anche per la realizzazione di bibite detox e liquori. Vediamo insieme qualche ricettina sfiziosa per utilizzare le foglie di questa deliziosa pianta aromatica.


Cerfoglio, ricette

Il cerfoglio nelle ricette può essere un ottimo insaporitore. Come già accennato, si tratta di un ingrediente ancora non molto diffuso nella cucina italiana, mentre è molto conosciuto e impiegato in varie cucine estere, come ad esempio quella francese, dove viene impiegato per servire omelettes o uova sode. In generale, puoi usare le foglie della tua piantina per insaporire i tuoi piatti al posto del prezzemolo, dando così un sapore leggermente diverso dal solito.

Ciò non toglie che esistano anche delle ricette che vedono queste foglioline protagoniste. L’abbinamento più classico è con le uova, dunque, perché non provare una bella frittata? Ti basteranno un paio di uova, sale q.b., qualche fogliolina di “cerefolium” finemente sminuzzato e un po’ di pepe. Dunque, sbatti le uova, condisci, aggiungi le foglioline tritate e metti a cuocere qualche minuto in una padella antiaderente. Più semplice di così!

Se invece preferisci un’alternativa in cui questa deliziosa erba aromatica faccia da protagonista, allora prova il pesto. Di un verde brillante e dal sapore delicato, questa salsa è perfetta per condire pasta, riso, o come accompagnamento al filetto o al pesce. Si tratta di una ricetta davvero velocissima, ti servirà solo il minipimer. Prima di utilizzarlo, però, mettilo nel frigorifero un quarto d’ora, in modo che non cuocia le foglie. Dunque, prepara gli ingredienti: un mazzetto abbondante di cerfoglio, sale q.b, pecorino fresco appena grattugiato e frutta secca da tritare, meglio se pinoli e noci. Per condire? Olio d’oliva non extra vergine o olio di riso, in modo che non venga coperto il sapore delle foglioline. Per la preparazione, semplicemente, frulla gli ingredienti, eccetto il formaggio, a intermittenza (così non surriscaldi le foglie), fino a raggiungere una consistenza liscia ed omogenea. Dunque, incorpora il pecorino e aggiungi ancora un po’ di olio. Assaggia il tuo pesto e regola di sale. Ecco una ricetta perfetta per condire la tua pasta con un’interessante variante del classico pesto di basilico.


Acquista online la tua piantina di cerfoglio

Se stai pensando di acquistare la tua piantina aromatica online, noi di Piantine da Orto siamo al tuo servizio. La tua piantina arriverà in un comodo vasetto dal diametro di 14 cm pronta per essere piantata, nel giro di pochi giorni. Ordina comodamente da casa tua!


Caratteristiche tecniche Cerfoglio

Pianta di facile coltivazione  che predilige terreni ben drenati. Il Cerfoglio è una delle "erbe fini" utilizzata come aroma; è indicato dovunque possa essere usato il prezzemolo al quale spesso è preferito per il suo sapore più delicato. Viene utilizzato in minestre o zuppe ed è particolarmente indicato con le uova. Mettere alcuni rametti di cerfoglio nella dispensa aiuta a tenere lontane le formiche.
Le tisane di cerfoglio sono un ottimo diuretico e depurativo.

Scegli la quantità

paga con carta paga con carta paga con carta paga con paypal paga con carta paga con contrassegno paga con bonifico bancario paga con my bank