Braccio di Ferro e la palestra in cucina: gli spinaci

del 19/10/2021

Se pensiamo agli spinaci è automatica l'associazione al famoso personaggio dei fumetti Braccio di Ferro, inventato alla fine degli anni venti dal fumettista americano Elzie Crisler Segar. Gli spinaci sono conosciuti in tutto il mondo come vegetale dalle ricche proprietà che migliorano le prestazioni fisiche.

Ma siamo sicuri che gli spinaci ci rendano più forti? Oppure si tratta solo di una trovata pubblicitaria per vendere sia a grandi che a piccini un prodotto che di per sè risulta essere molto simile a tanti altri?

Nel primo caso potrebbe essere un buon motivo per aumentare il consumo dell'ortaggio senza valorizzarne il sapore e la consistenza, però ci sono evidenti benefici che derivano dalle proprietà intrinseche del vegetale che lo valorizzano e lo rendono un prodotto spesso utile e consigliato anche nelle diete per migliorare le performance.
 

Spinaci: caratteristiche e benefici

Lo spinacio è una specie della famiglia delle chenopodiacee, parente delle biete e della barbabietola, il suo nome botanico è spinacia oleracea ed è una pianta originaria dell’Asia, anche se è conosciuto e coltivato in Europa ormai da secoli. Possiamo parlare di veri e propri benefici che derivano dal consumo degli spinaci.

Alcuni studi dell'Università olandese di Leida dimostrano come l'assunzione di spinaci aumenti la reattività dei riflessi e la forza muscolare grazie alla tirosina, un aminoacido che sviluppa due importanti neurotrasmettitori come la dopamina e la norepinefrina.

Gli spinaci sono ricchi anche di vitamina A, acido folico, nitrato e sono utili per la salute dell'intestino, muscoli e cuore. Contengono inoltre la luteina, sostanza utile per la salute della retina e quindi degli occhi. Dobbiamo precisare che sono anche ricchi di ferro, però non è il principale minerale che viene assorbito dall'organismo rendendolo forte e sano.

Una sostanza di recente scoperta degli scienziati della Freie Universität di Berlino è l'ecdisterone, un composto molto potente paragonabile ad uno steroide naturale dagli evidenti effetti prestanti negli atleti, motivo per cui si pensa di vietarne l'assunzione agli atleti.

I risultati hanno dimostrato una evidente crescita della massa muscolare, senza produrre però tossicità nei confronti di reni e fegato. Dunque è emerso che l'ecdisterone reagisce con i recettori beta degli estrogeni e del testosterone che porta ad aumentare la forza e la potenza della persona.

A fronte di queste informazioni però è praticamente impossibile raggiungere queste performance dal solo consumo quotidiano di spinaci, in alternativa si dovrebbe far ricorso a concentrati ed integratori con percentuali di composto molto più elevate, senza sovraccaricare però l'organismo. Una buona abitudine invece è inserire più spinaci nella vostra dieta combinata all'attività fisica.
 

Coltivare gli spinaci in orto e in balcone: come si fa

Ora passiamo alla pratica, vediamo qualche tecnica che può tornarti utile per coltivare direttamente gli spinaci a casa tua.

Innanzitutto è importante sapere che gli spinaci sono piante semplici da coltivare sia in orto che sul balcone in vaso, crescono rapidamente e resistono al freddo sfruttando anche le stagioni più rigide come autunno e inverno.

Il periodo di trapianto consigliato è da febbraio ad aprile e il sesto d'impianto prevede file distanti 10 cm tra loro sulla fila, con piante ogni 15 cm tra le file.

La scelta migliore è posizionare gli spinaci in pieno sole ma la resa è buona anche in ambienti ombreggiati. L'altezza della pianta arriva a 10 cm. Il periodo di raccolta va da aprile a maggio e generalmente a 30 giorni dal trapianto.

Se desideri una buona produzione continua ti consigliamo di tagliare le foglie più grandi che crescono sui lati, lasciando il cespo centrale. Se invece desideri tagliare tutto il cespo ti consigliamo di tagliarlo un po’ alto, lasciano così alla pianta possibilità di ricacciare e quindi di dare più di un raccolto.


Ricette con gli spinaci

Sapevi che gli spinaci una volta lessati perdono circa la metà delle proprietà nutritive? Un ottimo consiglio che possiamo darti è di mangiarli freschi e crudi, come per contorno di secondi o nella preparazione di ricche insalate, per sfruttare al massimo le proprietà nutritive dell'ortaggio. Le foglie degli spinaci si possono mangiare in qualsiasi momento della loro crescita.

Le foglioline giovani sono più tenere, adatte anche a essere mangiate crude in insalate, mentre le foglie più sviluppate sono più produttive e ti consigliamo dunque di mangiarle cotte in padella.

Il consumo di spinaci come verdura cotta è molto più frequente, essendo un prodotto molto versatine per la preparazione di antipasti e torte salate, una tra le più conosciute è la torta pasqualina, oppure un classico abbinamento è spinaci e ricotta ideale per sughi e ripieni di tortelli.

Oltre un ottimo contorno lo spinacio è frequentemente utilizzato per minestroni o vellutate nei periodi più freddi. Ti auguriamo un buon appetito e buona palestra!

ritorna alla lista delle news

disponibilita Spinacio Spinacio scala piccantezza peperoncini0/5

formato contenitore Spinacio

vaschetta di Spinaciovaschetta - 9 piantina/e

vaschetta di Spinacio piantina/e

Periodo di trapianto SpinacioTrapianto dal 01/03 al 15/05

prezzo di vendita Spinacio€ 3.74

Vedi il prezzo scontato su Spinacio

Aggiungi Spinacio al carrello
paga con carta paga con carta paga con carta paga con paypal paga con carta paga con contrassegno paga con bonifico bancario paga con my bank