Coltivare lo zenzero per averlo sempre a disposizione in cucina

del 13/05/2019

Coltivare lo zenzero è sicuramente una buona idea: lo zenzero è ricco di proprietà benefiche per la salute, e introdurlo nella nostra alimentazione abituale apporterà notevoli benefici.

Dunque, se siete amanti dello zenzero e volete provare ad utilizzarlo in tante ricette, anche quelle più creative, per averlo sempre a disposizione provate a coltivarlo da voi: ecco dunque come coltivare lo zenzero per averlo sempre a portata di cucina e della vostra fantasia.


Come coltivare lo zenzero: alcune cose da sapere

Come coltivare lo zenzero non è difficile: la pianta non ha bisogno di molte cure, basta sapere che ama il caldo, viste le sue origini, e quindi se desiderate coltivarlo sarà bene farlo in vaso e tenerlo all'interno oppure in una serra durante l'inverno.

La pianta andrà idratata spesso con irrigazioni frequenti, ma fate molta attenzione al ristagno d'acqua che può provocare marciume radicale. Però, per avere un buon prodotto bisogna attendere un po': la pianta ha bisogno di terminare il suo ciclo vitale, al seccarsi delle foglie. Dunque bisogna aspettare almeno cinque o sei mesi, e se volete un prodotto davvero eccellente sarà bene aspettarne dieci.

Un'altra cosa importante da sapere riguarda il periodo migliore per piantarlo, ovvero la fine dell'inverno fino a primavera inoltrata.


Coltivare lo zenzero in vaso: ecco come fare

Viste le nostre temperature sarà bene coltivare lo zenzero in vaso, in modo da spostarlo all'interno di casa o in una serra coperta durante l'inverno. Procuratevi un vaso che abbia un diametro di circa 30 centimetri o anche più grande. L'acqua deve drenare perfettamente, perché la pianta teme il ristagno; dunque procuratevi dei ciottolini o delle pietre di piccole dimensioni che metterete sul fondo.

A questo punto, potrete aggiungere del terriccio, meglio se drenante, e sopra questo tipo di terriccio aggiungetene uno strato di tipo più fine, creando lo spazio per inserire la piantina. A questo punto si potrà adagiare la piantina con tutto il suo pane, oppure le radici di zenzero; se preferite più piantine, mettetele a distanza di qualche centimetro l'una dall'altra. Coprite tutto con del terriccio fine.


Coltivare zenzero in casa: la cura della pianta

La piantina di zenzero deve essere irrigata spesso; il terreno deve essere sempre umido, sempre facendo attenzione che non si crei ristagno. Attenzione all'esposizione della pianta alla luce: lo zenzero ama la luce solo al mattino, dunque la posizione migliore sarà in zona d'ombra, ma luminosa.

Con queste premure coltivare lo zenzero in casa sarà semplice, e potrete disporne in qualunque momento per creare tante ricette sfiziose e salutari per la vostra famiglia. 

ritorna alla lista delle news

disponibilita Zenzero thailandese Zenzero thailandese scala piccantezza peperoncini0/5

formato contenitore Zenzero thailandese

vaso Ø 14 cm di Zenzero thailandesevaso Ø 14 cm - 1 piantina/e

vaso Ø 14 cm di Zenzero thailandese piantina/e

Periodo di trapianto Zenzero thailandeseTrapianto dal 01/03 al 31/05

prezzo di vendita Zenzero thailandese€ 6.90

Aggiungi Zenzero thailandese al carrello
paga con carta paga con carta paga con carta paga con paypal paga con carta paga con contrassegno paga con bonifico bancario paga con my bank